Les frères Molard, Bal Tribal

 

Ton All Produksion 2002 - TA001

 

I fratelli Molard si ritrovano insieme sulla scena dopo 35 anni di attività per dare vita ad un progetto eccezionale da un punto di vista creativo. La qualità della proposta innovativa è percepibile, nel senso più epidermico ed emozionale della parola, in questo cd registrato live in occasione del concerto di Carhaix (3 febbraio 2002). Patrick, Jacky e Dominique Molard, hanno incrociato spesso le loro strade ed ogni crocevia rappresenta una tappa importante per la musica in Bretagna: il gruppo Gwerz ne è un esempio, così come Triptique e le “Pellen Celtic Procession”. In questo lavoro, che prosegue il lavoro iniziato da Patrick in “Deliou”, c’è tuttavia qualcosa di diverso: prima di tutto non è un cd di musica bretone ma un’opera che sintetizza esperienze diverse culturalmente (Kalinka Vulcheva era ad es. la cantante delle “Voci bulgare”) in una proposta originale e riconoscibile. Non c’è addizione casuale di stili ma un’eterogeneità che si salda sul “filo rosso” rappresentato dalle composizioni e dagli arrangiamenti di Jacky, supportati dalla deflagrante energia delle cornamuse di Patrick.

 

Tracks:
1. Jordi's march 6:51 - 2. As crechas 6:03 - 3. Pifarello 6:18 - 4. Chypre 8:25 - 5. Plinn ar maro 8:33 - 6. Kitka of Surnets 12:09 - 7. A flame of wrath for squinting Patrick 8:52 - 8. Porz kloz 7:32
(total: 66:45)

 

Musicians:

Michel Aumont: clarinettes - Yves Berthou: bombarde - Cécile Grenier: alto - Sylvaine Guichen: violon - Hélène Labarrière: contrebasse - Dominique Le Bozec: batterie, clarionette - Christian Lemaître: fiddle - Dominique Molard: percussions - Jacky Molard: violon - Patrick Molard: cornemuses - Jacques Pellen: guitare - Ronan Pellen: violoncelle, cistre - Kalinka Vulcheva: chant