Gentiane, Musique d'Auvergne

 

LP Cezame-Argile, (c) 1976 - CEZ 1007

CD Music & Words stemra-biem 1996 - MWCD 4013 

 

Gentiane è un gruppo formatosi un po' occasionalmente per portare a buon fine un progetto un po' diverso dal solito. Si trattava di registrare un disco sulla musica dell'Auvergne, regione sulla quale nulla era stato precedentemente pubblicato. Per far ciò è nato un sodalizio tra Bamboche (Blanchard e Blanc) e il gruppp Mélusine (Parrenin e Fromont). Una parte del disco è molto tradizionale, alcuni brani sono classici, un'altra parte invece è più innovativa, sia nella scelta degli strumenti che per la ricerca su brani poco conosciuti o del tutto inediti, al basso elettrico troviamo Gérard Lavigne.  La confezione è originale nella grafica, a partire dalla foto di un matrimonio che vede i musicisti vestiti con costumi d'epoca. Recentemente, l'olandese Music & Words ha ristampato in versione cd questo album (http://www.musicwords.nl).

 

Tracks:
Bourrée à deux violons
Mazurka et Brezon valse
Le taïtou
Pendant la messe/Scottish valse
La vicoise
Réveillez/Chanson de quête
Obal din lo ribieyro/Regret
La caille/Lo couquignotte
Suite de marches
Suite de bourrées/Ai vist lou loup
La tsabro/Bourrée des nuages
Plant un cao

 

Musicians:
Jean Blanchard : accordéon diatonique, violon, mandoline, chant, sonnailles
Bernard Blanc : cabrette, vielle, sonnailles, cris et ritournelles
Emmanuelle Parrenin : chant, vielle, épinette
Philippe Fromont : violon, violon alto
Gérard Lavigne : basse Fender
Denis Gasser : piano, guitare