Robert Amyot, Sylvie Berger, Jean Blanchard, Fleur de Terre

 

CD "La Compagnie du Beau Temps" 1998 - BT.678.3

 

"Fiori di terra" è un album certamente interessante per la coralità: le voci di Amyot, Berger e Blanchard propongono in modo alquanto convincente brani abbastanza noti nel panorama del folk francese. C'è da fare solo una considerazione, un po' amara e nostalgica nello stesso tempo: è finito il tempo della sperimentazione, non rimane che un prodotto dolcissimo e suadente. Ma dove è finita l'energia compositiva e dissacrante della prima Bamboche? Tutti gli arrangiamenti sono di Jean Blanchard ad esclusione di "Le trois macons jolis" di Sylvie Berger e "La fille soldat" di Robert Amyot. Gli autori dei brani sono anonimi, escluso "Va danser" (Gaston Couté/Marcel Legay) e "Je ne veux pas aimer"(F.Renner/Léo Lelièvre-H.Delattre). La produzione è affidata alla "Compagnie du Beau Temps"; bella la fotografia color seppia del matrimonio in copertina. La registrazione è opera di  Pascal Cacouault (Caveau-Jazz/Saint-Fons e studio du Charmet) e di Fabrice Lazare (studio SC Production).

 

Tracks:

Mon père a trois jolis bateaux
La barbière
Ma mie m'a donné
Les trois maçons jolis
Au château de Beaufort
Je ne veux pas aimer
Les trois jolis mineurs
La blanche biche
La fille soldat
Amis buvons
Va danser
Vive l'amour
La batelière
C'en est la fille d'un prince

 

Musicians:

Robert Amyot : chant, cornemuse 26 pouces
Sylvie Berger : chant
Jean Blanchard : chant, cornemuses 16 pouces, 23 pouces, violon