g

Tendachent, Arnèis

CD Folk Club Ethnosuoni  2009  (ES 5383)

Quattri anni dopo «La Valle dei Saraceni», vincitore tra le altre cose del Premio Città di Loano 2006, Tendachënt pubblicano questo nuovo "Arnèis" con quattordici brani nuovi di zecca a cui si aggiungono ben cinque bonus track registrate dal vivo. Si tratta di un lavoro davvero straordinario che fa di questo gruppo  il milgior inteprete del folk in Italia: le composizioni infatti sono sempre efficaci e prive di cedimenti, molto creative e originali in ogni arrangiamento, motivo per cui l'album si ascolta piacevolmente dall'inizio alla fine. E' raro poter affermare questo di un disco.. La registrazione è stat afatt adal fonico Alessandro Panella presso il Janes Bighes Studio di Pertengo (VC). Nulla si sa del progetto grafico comunque apprezzabile.

Tracks:
1. Castello di Verrua (M. Martinotti)
2. Marcia mora (M. Martinotti)
3. La fija dal paisàn (M. Martinotti)
4. Chantilly (M. Martinotti)
5. I falciatori (M. Martinotti)
6. Bombon (M. Martinotti)/Mercu scüròt (M. Martinotti)/Virà (M. Martinotti)
7. Il ritorno (M. Martinotti)
8. Piöva ans al Munfrà (M. Martinotti)
9. Bargirola (trad.)/Aria della bargirola (M. Martinotti)
10. Re Luìs (A. Vigliermo)
11. Arabes-c (M. Martinotti)/Riffdakif (M. Martinotti)
12. La prisonnière et l'hirondelle (trad.)/Re Carlin (M. Martinotti)
13. Bric dal lüf (M. Martinotti)/Bichos raros (M. Martinotti)
14. Bel galant (M. Martinotti)

Live bonus tracks:
15. La cadrega fiorïa (trad)/Aria dei sapadur (M. Martinotti)
16. Il genovese (trad.)/Aria del genovese (M. Martinotti)
17. Ungino (musica: trad./testo: Joan Soler Amigò)/Pümija (M. Martinotti)
18. Monferrina (trad.)/Paspartu (B. Raiteri)/Monferrina d'Ivrea (trad.)/Gamba 'd parnis (M. Martinotti)
19. Re Rinald (M. Martinotti)/Nasicoregò (M. Martinotti)/Eyfonts terribles (M. Martinotti)