Lou Dalfin, En Franso I Ero de Granda Guera

 

Madau dischi, 1982, D010

 

E' questo il primo disco di Sergio Berardo e dei Lou Dalfin da lui fondati dopo una prima esperienza folk-rock di cui, purtroppo, non rimangono tracce discografiche. L'album, dedicato agli antichi suonatori ambulanti di viuolo (la ghironda), č molto tradizionale nella scelta dei brani (tutti tradizionali ad eccezione di "Nineta passa l'aiga", di cui perņ le informazioni sono assai lacunose). A parte qualche accenno residuale di batteria e chitarra elettrica anche gli strumenti usati sono quelli della tradizione. Dal punto di vista grafico la confezione č disastrosa: i caratteri del titolo sono artigianali mentre la fotografia č edulcorata (un bicchiere rovesciato, una pistola e una ghironda su sfondo nero). Per non parlare della foto in B/N del gruppo su sfondo verde del retro. Meritano infine di essere ricordati Maurizio Martinotti (futuro artefice della "Ciapa Rusa") e Defendente Vivenza, il mitico tecnico del suono dello Studio Sound Service di Cuneo.

 

Tracks:

1. La Fėnno Lourdo (trad.)
2. Balet - Courenta (trad.)
3. Doues Guihołnes de la Chanal (trad.)
4. Gigo e Balet (trad.)
5. Il Prigioniero di Saluzzo (trad.)
6. Nineta pasa l'aiga (Ninetta passa l'acqua)
7. A l'age de quatorze ans (trad.)
8. Giga di Sanfront (trad.)
9. Courenta di Caraglio (trad.)
10. Li Trei Sooudą - Courenta (trad.)

 

Musicians:

Sergio Berardo (vioulo, semitoun, fifre, voce)
Paolo Delfino (violino, voce)
Alberto Gertosio (flauto)
Marco Origlia (chitarra, mandola)

Valerio Pellegrino  (clarinetto)

Anna Maria Ovidi (voce)

Marco Lovera  (trombone)

Ivo Giorgis (tamburino)

Cristina Cavallo  (oboe)