Pietro Bianchi, Roberto Maggini, Cantà Pai Sass

 

CD RTSI  2002 - édition hors commerce

 

In questo CD fuori commercio, Pietro Bianchi e Roberto Maggini eseguono con vivacità un repertorio di musica popolare ticinese. Il booklet contiene i testi in più lingue e una presentazione nientemeno che di Roberto Leydi. In verità, per quanto il nome sia prestigioso, riteniamo che Pietro avrebbe dovuto rifiutare una simile presentazione. In essa infatti Leydi coglie l'occasione per scagliarsi contro il folk revival, definendolo "mistificante" e pieno di "arrangiamenti cervellotici": Pietro Bianchi, che proprio del folk revival è stato uno dei principali artefici al tempo dei Lyonesse, non meritava probabilmente un'offesa del genere, anche se essa proviene da un'autorità in campo etnomusicologico. Del resto Leydi non ha mai compreso appieno la ricchezza e la carica di novità del nuovo folk. Ma a proposito del CD occorre segnalare le fotografie B/N della praghese Daniela Hornickova.

 

Tracks:

1. Monfrina della grà

2. La Cecilia

3. To mié scior conte

4. Monfrina poschiavina

5. Il cattivo custode

6. Mazurka di Stabio

7. Un magnàn

8. Polka brillante

9. Sul ponte di Melide

10. Monfrina dei Ceresa

11. America

12. Polka all'antica

13. Il disertore

14. La Sisina

15. Stallaio

16. Monfrina del Monge

17. La lingera

18. Da tèra in pianta

19. Polka della bicicletta

20. Il campanaro

21. Il frate cappuccino

22. Maggio di Caslano

23. Il Sirio

24. Addio Lugano bella

25. Sante Caserio