Malicorne, Les Cathédrales de l'Industrie

 

LP 1986  Celluloïd CEL 6792 - CD 1990 Quattro Japan

 

E' questo ad oggi (siamo nel 2001) l'ultimo disco dei Malicorne: in seguito verranno pubblicate solo due raccolte. Il lavoro è stato ingiustamente sottovalutato, non si avvertono segni di involuzione, le composizioni di Yacoub sono il brillante preludio di una carriera solista che avrà negli anni a seguire un interessante sviluppo. Paolo Nuti, fondatore di "folkitalia", me lo aveva segnalato come un buon disco. La grafica di copertina è tanto avveniristica quanto spoglia, riprende il titolo ed i testi dell'album: su una carta a quadretti si nota il progetto di un futuristico palazzone, una "cattedrale dell'industria" per l'appunto. Il CD è stato pubblicato anche in Giappone con un'ottima rimasterizzazione e una altrettanto discutibile grafica di copertina.

 

Tracks:

Les cathédrales de l'industrie - Dormeur - Il me reste un voyage à faire - La nuit des sorcières - Big science - Le temps - Robe blanche, robe noire - Sorcier - Je resterai ici.