Gai Saber, Angels, Pastres, Miracles

 

CD 2010 - Felmay FY8174

 

In questa nuovs esperienza i Gai Saber hanno ripreso la tradizione dei "Novés" Occitani, traducendoli in undici composizioni di grande forza innovativa, come è nello stile del gruppo. Quando il postino mi ha consegnato il CD, stavo ascoltando una rimasterizzazione di "Atom Heart Mother" dei Pink Floyd: è così che, involontariamente, ho captato alcune continuità con i suoni di quelle canzoni tradizionali che venivano eseguite e rappresentate soprattutto in Provenza nel periodo natalizio. La musica sa a volte superare le distanze e i Gai Saber sanno restituirci questa magia. I testi e le musiche dei Novés occitani fanno rivivere il mistero della nascita e dell’infanzia di Gesù, anche attraverso i racconti affascinanti e magici dei Vangeli apocrifi, che il gruppo sa interpretare splendidamente negli spettacoli dal vivo: veri e propri "light show" teatrali di floydiana memoria. Tra i brani va in particolare segnalato il suggestivo impatto ritmico di "La cambo me fa mau". I testi sono tratti dai "Novés" e precisamente da "Tesor de Noel Provencale et meridionale" di Marcel Petit, da "Chants populaires de la Provence" raccolti da Damas Arbaud, e infine dalla "Anthologie des Chantes Populaires" di J.Canteloube. Nel booklet i testi sono proposti nella versione occitana in quella italiana (a fianco). L'autore di "Pastres de l'Argentiera" è invece Sergio Berardo. La revisione dei testi occitani è opera di Rosella Pellerino. Le immagini riportate nel libretto sono quelle del Santuario della Madonna dei Boschi di Boves, della Chiesa di San Fiorenzo di Bastia Mondovì e della chiesa di San Peyre di Stroppo.

Tracks:
01. Pastres de l'Argentiera
02. Lou premier miracle
03. La cambo me fa mau
04. Micolau nostre pastre
05. Venès venès
06. San Jauze eme Mario
07. Anech quand lou gau cantavo
08. Lou viage di tres Rèi
09. Rpataplan!
10. La catarineta
11. Pastre de la campagno 

Musicians:
Simone Lombardo (cornamusa, ghironda, flauti)
Maurizia Giordanengo (organetto)
Chiara Bosonetto (voce)
Elena Giordanengo (arpa, tamburi e flauti provenzali, voce)
Lorenzo Arese (batteria)
Alessandro Rapa (chitarre acustiche , bodhran, voce, campionamenti e programmazioni digitali)

Guest:
Giorgio Boffa (contrabbasso)
Massimo Baudino (voce)
Rosella Pellerino (voce)
Eugenia, Costanza e Antonio Rapa (voci)
Eugenia Rapa (violino)