Riccardo Tesi, Il ballo della lepre

 

Shirak  Records  RT 84033

Musica & Words CD 4001

 

Questo è il disco d’esordio di Riccardo Tesi, sì, proprio il disco perché nel 1983 non c’erano ancora i CD! Allora il nostro suonava soltanto l’organetto a due file e otto bassi. Essendo nato e cresciuto a Pistoia, in una zona dove non c’era l’ombra di un suonatore locale di organetto, ha cercato suonatori e repertori in altre regioni d’Italia e adattato pezzi tratti da raccolte. Questo disco è in qualche modo una presentazione della sua ricerca e delle sue scoperte in quel momento: i pezzi provengono principalmente dai repertori popolari delle Marche e dell’Appennino bolognese, e dalle raccolte di Gaspare Ungarelli. Ci sono già variazioni e composizioni proprie. L’esecuzione è molto pulita, la tecnica è già notevole. Le innovazioni provengono piuttosto dagli arrangiamenti e dalla presenza di strumenti poco usuali in questi ambienti, come la chitarra battente e il clavicembalo! Bravi i musicisti: Alberto Balia alle chitarre, Daniele Craighead a clavicembalo, sax, whistle e percussioni, Franco Pacini al canto, Mario Salvi al tamburello (oggi uno dei migliori suonatori di organetto in Italia) e alcuni altri. Insomma un ottimo disco d’esordio! Naturalmente, la copertina non è molto originale, ma allora si guardava più al contenuto che all’imballaggio … comunque le note sono esaurienti … per chi riesce a leggerle nella riduzione del CD. Per chi possiede il vinile originale, nessun problema!

 

Tracks:

1 - Carnevale - 4:35
2 - Saltarello Per Eugenio - 8:13
3 - Controdanza - 4:07
4 - Guggero e Tresca - 2:21
5 - Moresca - 2:23
6 - il Ballo Della Lepre - 6:11
7 - Castellana e Saltarello Marchigiano - 4:32
8 - Lanterna Magica - 7:12