Tri Yann, Chansons de Marins

 

CD  Marzelle 2012  (CD MARZ 014)

 

Il nuovo album del gruppo Tri Yann è, in apparenza, poco comprensibile. Si tratta di una compilation? No, vi sono alcuni inediti. I pezzi restanti sono in formato originale? No, sono stati tutti rimasterizzati per rendere il suo più omogeneo. Il fatto è che queste spiegazioni sul cd non si trovano e, per reperirle, è stato necessario consultare il sito ufficiale, curato da Eric Doll. Precisiamo dunque che l'album comprende: un titolo re-registrato in pubblico nel 2012 "Le Capitaine de Saint-Malo", una nuova versione di "Tri Martolod" contesto inedito, una canzone del 16esimo secolo "Dessus la rive de la mer" trasformata in An Dro, l'arrangiamento di una canzone tradizionale shanty "Vivre Johnnie, vivre". In copertina una bellissima riproduzione dei "Pecheurs en pleine mer" di Georges Haquette (1901)

 Tracks:

1. Tri Martolod Gourfenn (inédit), 2. Chanson du Baleinier François Le Billant ("Rummadoù), 3. Whith a bing tow-row-row ("Le Vaisseau de Pierre"), 4. Complainte de Louis-Marie Jossic ("Marines"), 5. J'ai croisé les Néréides ("Abysses"), 6. La Ville de la Rochelle ("Café du Bon Coin"), 7. Divent an Dour (avec le Bagad Brieg, "Le concert des 40 ans"), 8. Dessus la rive de la mer (inédit), 9. Le Capitaine de Saint Malo ("Anniverscène"), 10. Guerre-Guerre Vente-Vent ("Le soleil est vert"), 11. Lest du Diable ("Marines"), 12. Gwerz Porsal ("Le Pélégrin"), 13. Y'a 4 Marins ("Tri Yann au Zénith" avec Hugues Aufray), 14. "Vivre, Johnnie, vivre" (inédit).